Ultime Recensioni

Ultime Recensioni

lunedì 27 marzo 2017

Recensione Shadowhuters Città di vetro di Cassandra Clare


Titolo: Shadowhunters

Autrice: Cassandra Clare

Editore: Mondadori

Pagine: 565



Clary era convinta di essere una ragazza come mille altre, e invece non solo è una Shadowhunter, una Cacciatrice di demoni, ma ha l’eccezionale potere di creare rune magiche. Per salvare la vita di sua madre, ridotta in fin di vita dalla magia nera di suo padre Valentine, Clary si trova costretta ad attraversare il portale magico che la porterà nella Città di Vetro, luogo d’origine ancestrale degli Shadowhunters, in cui entrare senza permesso è proibito. Come se non bastasse, scopre che Jace, suo fratello, non la vuole laggiù, e Simon, il suo migliore amico, è stato arrestato dal Conclave, che non si fida di un vampiro capace di sopportare la luce del sole. Con Valentine che chiama a raccolta tutti i suoi poteri per distruggerli, l’unica possibilità degli Shadowhunters è stringere un patto con i nemici di sempre: i Figli della Notte, i Nascosti e il Popolo Fatato. E mentre Jace si rende conto poco a poco di quanto sia disposto a rischiare per Clary, lei deve imparare a controllare al più presto i suoi nuovi poteri. L’amore è un peccato mortale… forse, e i segreti del passato rischiano di essere fatali.


Trama:
Clary era convinta di essere una ragazza come mille altre, e invece non solo è una Shadowhunter, una Cacciatrice di demoni, ma ha l’eccezionale potere di creare rune magiche. Per salvare la vita di sua madre, ridotta in fin di vita dalla magia nera di suo padre Valentine, Clary si trova costretta ad attraversare il portale magico che la porterà nella Città di Vetro, luogo d’origine ancestrale degli Shadowhunters, in cui entrare senza permesso è proibito. Come se non bastasse, scopre che Jace, suo fratello, non la vuole laggiù, e Simon, il suo migliore amico, è stato arrestato dal Conclave, che non si fida di un vampiro capace di sopportare la luce del sole. Con Valentine che chiama a raccolta tutti i suoi poteri per distruggerli, l’unica possibilità degli Shadowhunters è stringere un patto con i nemici di sempre: i Figli della Notte, i Nascosti e il Popolo Fatato. E mentre Jace si rende conto poco a poco di quanto sia disposto a rischiare per Clary, lei deve imparare a controllare al più presto i suoi nuovi poteri. L’amore è un peccato mortale… forse, e i segreti del passato rischiano di essere fatali.


 Continuano i colpi di scena e i battiti del cuore accellerati, una scoperta dopo l’altra ci accompagna in questo fantastico mondo fatto di angeli, demoni, lupi mannari, stregoni, vampiri e fate. Ho scoperto un nuovo “amore”, dopo Jace leggendo questo capitolo della saga, ho adorato Sebastian. Come ho già detto altre volte, adoro come la Clare dà vita ai vari personaggi. Tra i primi tre libri della serie, questo è quello che ho apprezzato di più, ma il viaggio è ancora lungo, mi restano altri capitoli da leggere, altri personaggi da conoscere e sicuramente mi imbatterò in altri colpi di scena. Leggendo questo libro, ho pianto e sorriso più di una volta, il male sembra essere distrutto e l’amore alla fine trionfa, vecchi segreti verranno svelati, segreti che cambieranno la vita di alcuni personaggi. Ho adorato come la scrittrice ha descritto la città di Alicante, in un modo così realistico da farmi sentire parte di quel mondo.

Nessun commento:

Posta un commento