Ultime Recensioni

Ultime Recensioni

lunedì 27 marzo 2017

Recensione Ali di cenere di Rossella C.


Titolo: Ali di cenere

Autrice: Rossella C.

Editore: Autopubblicato

Pagine: 199


Trama:
 Mya ha 23 anni, è una studentessa e vive a San Diego insieme a Erika, la sua migliore amica. Ha alle spalle un tradimento d’amore e da allora non è più in grado di fidarsi degli uomini. Tutto cambia però quando nella sua vita irrompe Noah, un misterioso ragazzo dagli occhi azzurri, fotografo freelance, sempre in sella alla sua moto che riuscirà a sgretolare parte di que muro che Mya aveva eretto attorno al proprio cuore. Ma Noah sembra nascondere dei lati oscuri, enigmatici della propria vita, e per questo contro ogni aspettativa sarà proprio lui a cercare di frenare la passione improvvisa che li travolge. Riuscirà Mya a fidarsi e ad avvicinarlo? E se i segreti di Noah venissero poi alla luce?


Ali di cenere è il primo libro di una trilogia intitolata Phoenix.
A prima vista sembra il classico New Adult incentrato su una storia d’amore come tante già scritte, ma più andavo avanti con la lettura e più volevo scoprire come sarebbe andata a finire. Mi sono ricreduta, mi ha coinvolta completamente.
La storia inizia con Mya che si è appena lasciata alla spalle un tradimento d’amore, a causa di questo triste avvenimento, decide di non fidarsi più degli uomini. Frequenta l’università ed è proprio li che incontra Noah, un bellissimo e misterioso ragazzo che ben presto le ruberà il cuore…
Arriveremo ad un finale che ci lascerà con il fiato sospeso, in attesa di leggere il seguito della trilogia.
Ho adorato il personaggio di Noah, questo ragazzo emigmatico ma allo stesso tempo molto attraente che sembra nascondere dei segreti oscuri ed è proprio questo che lo porta a mentire. Appassionato di fotografia, riesce ad allontanarsi un pò dalla realtà grazie a questa sua grande passione.
Mi è piaciuta molto anche la leggenda della fenice, questa creatura mitologica che dopo la morte rinasce dalle sue ceneri.
Mya sembra la tipica brava ragazza, che vuole realizzarsi nella vita e quindi cerca di portare avanti i suoi studi, ma soprattutto cerca un motivo valido per andare avanti nonostante abbia il cuore spezzato. Il motivo principale è sicuramente la sua famiglia. Tra le pagine del libro, si capisce benissimo che la ragazza prova un grande affetto per i genitori ed ha un bellissimo legame con le sue sorelle.
Il testo del romanzo è scritto bene, tranne per qualche piccola “svista”, che può capitare.
Per essere il suo romanzo d’esordio, devo dire che Rossella è riuscita a conquistarmi. Aspetto con intrepidazione il secondo capitolo della storia.

Nessun commento:

Posta un commento