Ultime Recensioni

Ultime Recensioni

domenica 2 aprile 2017

Recensione Shadowhunters Città del fuoco celeste di Cassandra Clare

– Titolo: Shadowhunters città del fuoco celeste
– Autore: Cassandra Clare
– Casa editrice: Mondadori
– Pagine: 728
– Trama:
Erchomai, ha detto Sebastian. Sto arrivando.
E ancora una volta sul mondo degli Shadowhunters cala l’oscurità. Mentre intorno tutto cade a pezzi, Clary, Jace e Simon devono unirsi tra loro e con tutti quelli che stanno dalla loro parte, per combattere il più grande pericolo che la società dei Nephilim abbia mai affrontato: Sebastian, fratello di Clary, il traditore, colui che ha scelto il male.
Nulla, in questo mondo, può sconfiggerlo, e forse i tre – uniti da un legame indissolubile – saranno costretti a cercare un altro mondo dove lo scontro estremo abbia per loro una speranza di vittoria. Il mondo dei demoni.
Ma il prezzo da pagare sarà altissimo: molte vite saranno perdute per sempre, e l’amore sacrificato per il bene comune, per scongiurare la distruzione definitiva di un mondo che non sarà mai più lo stesso. Perché la fine è anche l’inizio.







Con questo libro, si conclude una magnifica saga che mi ha regalato mille emozioni, fiati mozzati e colpi al cuore.
Il romanzo inizia con la famiglia Blackthron, composta da Octavius (Tavvy), Drusilla (Dru), i gemelli Tiberius e Olivia (Ty e Livvy), Mark e Helen, che hanno per metà sangue di fata, e Julian. Loro vivono all’istitituto per Shadowhunters di Los Angeles, insieme ad Emma Carstairs, una coraggiosissima ragazza, molto legata alla famiglia Blackthron, in modo particolare a Julian. 
L’istituto viene attaccato da Sebastian, (il mio amato Sebastian!!) ha intenzione di attaccare i vari istituti sparsi nel mondo per reclutare Shadowhunters “oscuri” per formare un grande esercito malvagio.
Nel frattempo, i nostri personaggi del cuore, Jace e Clary, Simon e Isabelle, Alec e Magnus, tra un’acquisto e l’altro in vista della festività natalizia, vivono la loro quotidianità con i loro problemi, Alec cerca di riconquistare Magnus, Isabelle e Simon devono ancora chiarire la loro relazione e Jace e Clary devono convivere con qualche problemino, dovuto al fuoco angelico presente nelle vene di Jace che non gli permette di vivere momenti di intimità.
Intanto ad Idris, il Conclave convoca alcuni dei rappresentanti più importanti per cercare di proteggere il mondo degli Shadowhunters, da Sebastian.
Ormai è chiaro che io abbia un debole per Sebastian e non vedevo l’ora di leggere ancora di lui, ho amato la sua follia dalla prima all’ultima pagina.
La Clare come ormai tutti ci aspettiamo, è stata bravissima a stupire, quando tutto sembra ormai deciso, ecco che arriva il colpo di scena che non ti aspetti, avevo il cuore in gola quando Clary sembrava aver preso la sua decisione, nel regno demoniaco e ecco che ad un tratto arriva l’ennesimo colpo di scena…
Per quanto riguarda il finale, secondo me non poteva concludersi in modo migliore, l’idea di quello che è accaduto a Simon, non lo trovavo giusto, non potevo sopportarlo anche se ormsi mi stavo abituando all’idea, ma come si dice, ” l’amore è più forte di tutto “, grazie ad esso ecco che le carte in tavola si ribaltono e un tragico finale si trasforma in un finale perfetto.


Nessun commento:

Posta un commento