Ultime Recensioni

Ultime Recensioni

domenica 2 aprile 2017

Recensione Shadowhunters Le origini. Il principe di Cassandra Clare

– Titolo: Shadowhunters. Le origini – Il principe
– Autore: Cassandra Clare
– Casa editrice: Mondadori
– Pagine: 494
– Trama:
In una Londra vittoriana fosca e inquietante, e nel suo magico mondo nascosto, Tessa Gray crede di avere finalmente trovato tranquillità e sIcurezza con gli Shadowhunters, i cacciatori di demoni, che proteggono lei e il suo terribile potere dalle mire del perfido Mortmain. Ma con lui e il suo esercito di automi ancora in azione, il Consiglio vuole spodestare Charlotte Fairchild, per affidare il comando a Benedict Lightwood, uomo senza scrupoli e affamato di potere. Nella speranza di salvare Charlotte, Will, Jem e Tessa decidono di svelare i segreti del passato di Mortmain e scoprono sconvolgenti legami fra gli Shadowhunters e la chiave del mistero dell’identità di Tessa. La ragazza, intrappolata nei sentimenti che prova per Will e Jem, si trova a dover compiere una scelta cruciale quando scopre in che modo gli Shadowhunters abbiano contribuito a fare di lei “un mostro”. Sconvolta, Tessa è tentata di schierarsi con il fratello Nate dalla parte di Mortmain. Ma a chi è davvero fedele? E chi ama, nel profondo del suo cuore? Soltanto lei può scegliere se salvare gli Shadowhunters di Londra oppure distruggerli per sempre.





Con “Il principe”, ritorniamo nell’affascinante epoca vittoriana e ritroviamo i numerosi personaggi che ci siamo lasciati alle spalle.
Tessa è ancora alla ricerca di risposte sulle sue origini, riesce a trasformarsi in qualsiasi persona ma non sa chi o cosa sia. Cerca di andare avanti nonostante il tradimento di suo fratello Nate e si trova il cuore diviso in due per Jem e Will, i due shadowhunters che le hanno rubato il cuore.
Alla fine de “L’angelo”, Will ha messo in chiaro che tra lui e Tessa non potrà mai esserci nient’altro che un’amicizia e Tessa, sentendosi ferita si avvicina molto di più a Will, arrivando a convincersi pure di amarlo.
La salute di Jem peggiora sempre di più e Tessa, Will insieme agli altri membri dell’istituto, fanno di tutto per mantenerlo in vita. Come se non sbastasse, dovranno difendersi dai continui attacchi degli automi di Mortmain.
 Will, nel frattempo cerca di fare di tutto per mettere fine alla sua maledizione, chiedendo aiuto allo stregone Magnus Bane.
Mi è dispiaicuto trovare una Tessa disperata per amore, perchè da un lato lei deve scegliere con chi passare il resto della vita, ma dall’altro non vuole separare i due nephilim, cresciuti come fratelli che tra l’altro sono anche parabatai.
Charlotte ed Henry, i due capi dell’istituto attraverseranno un momento di crisi che alla fine riusciranno a superare per ritrovarsi più innamorati che mai, Sophie, la cameriera dell’Istituto, dopo varie sofferenze passate, imparerà a combattere e si ritroverà più sicura di se.
Anche questa volta la Clare è riuscita a farmi disperare e sognare allo stesso tempo, a farmi battere il cuore all’impazzata con i numerosi colpi di scena che riesce a regalarci.

Nessun commento:

Posta un commento